Per tenerli meglio sotto controllo

Coronavirus, il caso Aprilia: 32 contagiati, la Asl vuole trasferirli in hotel

Aprilia sta diventando un caso per l’alto numero di contagi registrati: sono diventati 32, tra i quali anche un decesso, una donna di 86 anni.

I casi apriliani appartengono a 10 nuclei familiari. «La trasmissione all’interno dello stesso nucleo ci suggerisce che dobbiamo prestare la massima attenzione anche alla presenza di casi positivi all’interno della propria famiglia, osservando in maniera stringente le prescrizioni delle autorità sanitarie in termini di isolamento – spiega il sindaco Antonio Terra –. La direzione della Asl di Latina, viste anche la consistenza numerica dei pazienti positivi in isolamento domiciliare, sta valutando misure in grado di trasferire tutti i casi positivi non ospedalizzati in strutture alberghiere dedicate, dove è più efficace sia l’isolamento che il controllo».








<
>
Sport
Sport
Non più snobbato dal piccolo schermo
Campionati fermi: se vi manca il calcio, ci pensano le serie Tv
Calcio Serie D
Parla il centrocampista Flavio Mattia
Aprilia Racing, "C'è tanta voglia di tornare in campo"
Calcio a 5
L'intervista al DS Stefano Rocchi
Serie A2, la Mirafin pensa già al futuro
Calcio Eccellenza
Gli ospiti vincono 3-0
Girone A. L'Anzio Calcio cede al Monterotondo Scalo
Calcio Serie D
A via Varrone termina 0-0
Girone E. Pomezia Calcio a reti bianche contro il Flaminia
Calcio Promozione
Battuto 2-1 il Casal Palocco
Girone C. Il Centro Sportivo Primavera riprende la corsa Play Off
Volley Femminile
0-3 contro la Virtus Latina
Serie C, Girone B. Rovescio interno per la Pizzamore Onda






EVENTI (0)























L’incredibile ponte d’amore
Uscire da ogni emergenza