Dieci i sanzionati nel weekend

Da Aprilia a Nettuno per comprare ‘carne per i mussulmani’, segnalato

Fine settimana di controlli serrati da parte delle forze di polizia in questo weekend sulle strade di Ardea, Aprilia, Anzio e Nettuno. Sono stati centinaia i controlli e una decina le persone segnalate alla procura in questo fine settimana trascorso in modo relativamente tranquillo, grazie anche anche un grande dispiegamento di uomini e mezzi.
Mentre sabato è stato fermato l’uomo che voleva prendere l’acqua alla fonte per la moglie, infine risultata morta da 10 anni, domenica a fornire la scusa più assurda un uomo d Aprilia, arrivato fino a Nettuno e qui fermato dagli agenti ai quali ha detto di essere venuto per comprare la carne “per i musulmani” in uno specifico negozio. Quando gli agenti gli hanno fatto notare che appositi negozi ci sono anche ad Aprilia, l’uomo ha replicato che a Nettuno “la carne è più buona”. L’uomo è stato segnalato in Procura.
Nonostante i soliti furbi il numero di veicoli in circolazione nel fine settimana è nettamente diminuito. Le forze di polizia raccomandano di controllare le scadenze assicurative delle auto: le assicurazioni scadute da mesi portano non solo alla sanzione ma anche al sequestro del mezzo.








<
>
Sport
Sport
Non più snobbato dal piccolo schermo
Campionati fermi: se vi manca il calcio, ci pensano le serie Tv
Calcio Serie D
Parla il centrocampista Flavio Mattia
Aprilia Racing, "C'è tanta voglia di tornare in campo"
Calcio a 5
L'intervista al DS Stefano Rocchi
Serie A2, la Mirafin pensa già al futuro
Calcio Eccellenza
Gli ospiti vincono 3-0
Girone A. L'Anzio Calcio cede al Monterotondo Scalo
Calcio Serie D
A via Varrone termina 0-0
Girone E. Pomezia Calcio a reti bianche contro il Flaminia
Calcio Promozione
Battuto 2-1 il Casal Palocco
Girone C. Il Centro Sportivo Primavera riprende la corsa Play Off
Volley Femminile
0-3 contro la Virtus Latina
Serie C, Girone B. Rovescio interno per la Pizzamore Onda






EVENTI (0)























L’incredibile ponte d’amore
Uscire da ogni emergenza