Tra Latina, Aprilia e litorale pontino

Coronavirus: 9 nuovi casi positivi in provincia di Latina. Registrati 2 decessi

Nella provincia di Latina oggi si registrano nove nuovi casi positivi, di cui 5 trattati a domicilio. I casi riguardano nel dettaglio: 2 ad Aprilia, uno a Latina, uno a Terracina, uno a San Felice Circeo, uno a Lenola, uno a Santi Cosma e Damiano, uno a Itri, uno a Fondi. Inoltre sono stati registrati due decessi: un paziente residente ad Aprilia (come confermato dal Comune si tratta di una donna di 86 anni) presso l’Ospedale S.Andrea di Roma e l’altro residente a Minturno presso il Reparto di Terapia Intensiva dell’Ospedale di Formia. I pazienti positivi attualmente in carico sono 242. I pazienti ricoverati sono collocati 12 presso lo Spallanzani, 6 nella Terapia Intensiva del Goretti, 19 presso l’unità di Malattie Infettive del Goretti o altre unità operative del Goretti, 73 presso il Dono Svizzero di Formia e di Gaeta. Quattro pazienti sono ricoverati in altri ospedali della Regione Lazio.

I pazienti negativizzati sono attualmente 19, dei quali 7 ancora ricoverati per altre problematiche di salute e 12 in osservazione a domicilio. Complessivamente, sono 1.924 le persone in isolamento domiciliare. Parallelamente 2.656 persone hanno terminato il periodo di isolamento. Da ieri è iniziata la distribuzione dei kit per il telemonitoraggio per i pazienti positivi a domicilio. L’unità infermieristica della Centrale di monitoraggio è allo stesso modo operativa da ieri sulle 24 ore. Intanto dal Comune di Sermoneta fanno sapere che è guarito il paziente uno del paese. 

Si raccomanda ai cittadini di tutta la provincia di rispettare rigorosamente le disposizioni ministeriali in materia di mobilità delle persone, cercando di evitare di uscire dal proprio domicilio se non per i motivi specificati dalle stesse disposizioni (motivi di salute, lavoro o rientro al proprio domicilio/residenza). Allo stesso modo occorre rispettare rigorosamente quanto stabilito in materia di rispetto delle distanze, lavaggio delle mani e divieto di assembramento. Si ricorda che, allo stato, l’unico modo per evitare la diffusione del contagio consiste nel ridurre all’essenziale i contatti sociali per tutta la durata dell’emergenza. Si raccomanda di recarsi in Pronto Soccorso solo se necessario e di far riferimento al numero verde 800 118 800, al 1500, al fine di gestire al meglio l’emergenza mantenendo gli standard di cura della sanità regionale. Il Servizio Farmaceutico Ospedaliero della Asl, ha attivato un punto di distribuzione di farmaci, alimenti e dispositivi medici, dedicato ad assistiti affetti da patologie croniche, malattie rare e nutrizione enterale, presso l’Ospedale San Giovanni di Dio di Fondi, per i pazienti residenti. Il servizio è attivo il Lunedi, Mercoledì e Venerdi dalle ore 9.00 alle ore 13.00.

 







<
>
Sport
Sport
Non più snobbato dal piccolo schermo
Campionati fermi: se vi manca il calcio, ci pensano le serie Tv
Calcio Serie D
Parla il centrocampista Flavio Mattia
Aprilia Racing, "C'è tanta voglia di tornare in campo"
Calcio a 5
L'intervista al DS Stefano Rocchi
Serie A2, la Mirafin pensa già al futuro
Calcio Eccellenza
Gli ospiti vincono 3-0
Girone A. L'Anzio Calcio cede al Monterotondo Scalo
Calcio Serie D
A via Varrone termina 0-0
Girone E. Pomezia Calcio a reti bianche contro il Flaminia
Calcio Promozione
Battuto 2-1 il Casal Palocco
Girone C. Il Centro Sportivo Primavera riprende la corsa Play Off
Volley Femminile
0-3 contro la Virtus Latina
Serie C, Girone B. Rovescio interno per la Pizzamore Onda






EVENTI (0)