Proposte per salvare l'anno e gli esami

Scuole chiuse anche dopo il 3 aprile: ipotesi sempre più concreta

Per gli scienziati interpellati dal Governo sarebbe errore riaprire prima del 9 maggio

La chiusura di tutte le scuole – attivata lo scorso 9 marzo - andrà oltre il 3 aprile, data inizialmente indicata per la riapertura? La questione è dibattuta, ma l'ipotesi si fa sempre più concreta. Anzi, appare quasi certa la proroga della chiusura delle scuole secondo l'Anief, Associazione Nazionale Insegnanti e Formatori, che propone: ogni istituto decida i criteri per salvare l’anno.

“Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte – si legge in una nota Anief - sostiene che non potranno che essere prorogati i provvedimenti fino ad ora adottati dal Governo italiano per far fronte al contagio da “Coronavirus”. Anche perché, secondo il comitato tecnico scientifico, sarebbe un errore 'riaprire prima di 60 giorni'. Si conferma, quindi, quello che Anief sostiene fin da metà febbraio: per evitare un contagio generalizzato e che il Paese perda un numero altissimo di vite umane, c'è bisogno di altro tempo”.

Secondo Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief, il ministero dell’Istruzione deve muoversi: “A questo punto, risulta necessario che gli organi collegiali degli insegnanti convocati a distanza dai dirigenti scolastici predispongano i criteri di valutazione da adottare durante la DaD (didattica a distanza), o se non attivata o perseguibile per tutti gli studenti, comunque rispetto alle attività svolte, vista la sospensione delle lezioni in presenza, al fine di validare le valutazioni degli studenti e gli scrutini finali. È poi indispensabile che la ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina dia indicazioni sulla proroga degli Esami di Stato a settembre o sul loro svolgimento in modalità differente”.

“Sia il blocco delle attività che la chiusura delle scuole saranno prorogati”, conferma la rivista specializzata Orizzonte Scuola. “Conte ha confermato la volontà di continuare con la chiusura. La proroga sarà decisa in armonia con gli scienziati dei quali il Governo si sta avvalendo quali consiglieri”. Nel frattempo, gli appelli autorevoli e politici perché si rimanga a casa non cessano.

Ad oggi, le disposizioni ci dicono che fino al prossimo 3 aprile le scuole rimarranno chiuse. Salvo attività “indifferibili”, è stato deciso con il Decreto legge n. 18 del 17 marzo 2020. Secondo il leader dell’Anief, “un dirigente scolastico che intende lasciare aperto l’istituto da lui diretto, anche per poche ore, deve avere comprovati motivi. Ed è bene che i capi d’istituto individuino le attività indifferibili, organizzino lo smart working per tutto il personale amministrativo, esonerando dal servizio in presenza quello non necessario. Inoltre, il periodo di esenzione dal servizio va comunque valutato come servizio prestato dopo aver utilizzato gli strumenti delle ferie pregresse, del congedo, della banca ore, della rotazione e di altri analoghi istituti, nel rispetto della contrattazione collettiva nazionale”. “Nel frattempo, occorre pensare alla validità dell’anno scolastico, creando – continua Pacifico - i presupposti migliori per organizzare con efficacia gli Esami finali di Stato, anche prevedendo eventuali semplificazioni delle prove tradizionali, a partire dalla maturità 2020. Dal ministero dell’Istruzione, infine, dopo il blocco dei concorsi per due mesi, ci aspettiamo che si programmi un piano straordinario di immissioni in ruolo, assumendo vincitori e idonei delle precedenti procedure, oltre che tutti i precari, anche utilizzando la ‘call veloce’, per evitare più di 200 mila supplenze annuali, e provvedendo pure a coprire tutti i posti vacanti in organico di diritto, anche dei presidi, del sostegno e del personale Ata”.








<
>
Sport
Calcio a 5
"Contenta per l'opportunità"
Serie A2. Mirafin, Moira Mirra è il nuovo Direttore Generale
Calcio a 5
Cencelli-Bonetto nello Staff di Esposito
Serie B. Fortitudo Futsal Pomezia, cambio di passo per una stagione da vertice
Calcio a 5
Lo scorso anno in A2 col Ciampino
Serie B. Colpaccio United Pomezia, preso Gianmarco Paolini
Calcio a 5
Per lui esperienze importanti a Ciampino
Serie B. La Fortituto Futsal Pomezia prepara il colpo Alessio Lemma
Sport
Non più snobbato dal piccolo schermo
Campionati fermi: se vi manca il calcio, ci pensano le serie Tv
Calcio Serie D
Parla il centrocampista Flavio Mattia
Aprilia Racing, "C'è tanta voglia di tornare in campo"
Calcio a 5
L'intervista al DS Stefano Rocchi
Serie A2, la Mirafin pensa già al futuro
Calcio Eccellenza
Gli ospiti vincono 3-0
Girone A. L'Anzio Calcio cede al Monterotondo Scalo






EVENTI (1)