Latina, arrestato un 26enne

La famiglia difende un pregiudicato dall'arresto: botte al poliziotto

Ieri sera un equipaggio della Squadra Volante, dopo un breve inseguimento per le strade di Latina, ha bloccato gli occupanti di una Volkswagen Golf che stava procedendo in maniera pericolosa. Gli occupanti, contigui ad un noto clan, sono stati quindi accompagnati presso gli Uffici della Questura per le incombenze successive ma, poco dopo, presso l’entrata di Via Murri, si è formato un capannello di familiari delle persone accompagnate che hanno protestato nei confronti degli operanti. Dal capannello di persone D.R.C. classe ‘94, con numerosi precedenti di polizia, senza alcun motivo ha sferrato un violento pugno al volto di uno dei poliziotti, procurandogli una lesione al labbro superiore che ha richiesto tre punti di sutura, mentre l’aggressore è stato immediatamente bloccato e tratto in arresto per il reato di resistenza e lesioni aggravate a Pubblico Ufficiale. Il 26enne, ristretto nelle camere di sicurezza, comparirà domattina in tribunale per la direttissima.








<
>
Sport
Calcio a 5
Per lui esperienze importanti a Ciampino
Serie B. La Fortituto Futsal Pomezia prepara il colpo Alessio Lemma
Sport
Non più snobbato dal piccolo schermo
Campionati fermi: se vi manca il calcio, ci pensano le serie Tv
Calcio Serie D
Parla il centrocampista Flavio Mattia
Aprilia Racing, "C'è tanta voglia di tornare in campo"
Calcio a 5
L'intervista al DS Stefano Rocchi
Serie A2, la Mirafin pensa già al futuro
Calcio Eccellenza
Gli ospiti vincono 3-0
Girone A. L'Anzio Calcio cede al Monterotondo Scalo
Calcio Serie D
A via Varrone termina 0-0
Girone E. Pomezia Calcio a reti bianche contro il Flaminia