Coletta: sentenza promuove nostro lavoro

Rifiuti a Latina: il Tar boccia di nuovo De Vizia e dà ragione a Comune e ABC

Il sindaco di Latina, Damiano Coletta

Nuova decisione dei giudici amministrativi boccia le richieste della società privata - già attiva a Fondi  e in vari altri Comuni italiani - che voleva azzerare l'ABC, l'azienda speciale del Comune di Latina, che dal gennaio 2018 cura l'igiene urbana del capoluogo. Lo rende noto il Comune di Latina in una nota.

Il Tar di Latina ha rigettato il ricorso presentato dalla De Vizia Transfer spa che chiedeva l’annullamento della determina dirigenziale n. 904 del 20 maggio 2019, con la quale il Comune di Latina, ripronunciandosi in sede di autotutela, confermava l’annullamento d’ufficio della gara per l’affidamento del servizio di igiene urbana. Si tratta della gara d'appalto viziata secondo quanto rilevato dall'Anticorruzione.

Dichiara il Sindaco Damiano Coletta: «Sono molto soddisfatto per l’esito favorevole, l’ennesimo, di quest’ultima sentenza su ABC che ancora una volta testimonia il buon operato dell’Amministrazione in funzione degli interessi della collettività. Una scelta, quella dell’azienda speciale, che, pur nella consapevolezza di un rallentamento del cronoprogramma previsto, rappresenta un’occasione per la nostra città, in particolare per le future generazioni che potranno beneficiare di uno strumento che apre prospettive in funzione del bene comune. Con l’occasione voglio complimentarmi con i legali dell’Ente e con tutti i nostri uffici che hanno seguito la complessa istruttoria della vicenda».

«Esprimo grande soddisfazione. Eravamo certi del risultato, vista anche la sentenza pronunciata a luglio scorso dal Consiglio di Stato»,  afferma l'Assessore all'ambiente Roberto Lessio, che coi denti con le unghie e anche singolare competenza, ha studiato la strategia per smarcarsi dal solito "sistema" che ha messo in ginocchio le casse comunali e la gestione dell'igiene urbana latinense. Quella sentenza del Consiglio di Stato aveva dato ragione al Comune di Latina su tutta la linea. «E oggi il Tar ne prende atto, confermando la bontà del nostro operato - prosegue Lessio -. Dopo aver diradato le nebbie anche con il parere dell'Autorità nazionale anticorruzione nel 2017, dopo la sentenza Tar del 2018 e dopo la sentenza tranciante del Consiglio di Stato che ha fatto definitivamente piazza pulita su tutte le contestazioni presentate nel ricorso della De Vizia e riprese pedissequamente dalle opposizioni, adesso arriva questa ulteriore decisione della magistratura che mette una pietra tombale sull'intera vicenda. Anche io - sottolinea l'Assessore - ringrazio a mia volta di cuore i dirigenti comunali, in particolare la dottoressa Daniela Ventriglia che ha revocato la gara d'appalto che puntava ad affidare a privati la gestione dei rifiuti a Latina». Cioè la gara viziata secondo l'Anticorruzione. «Un sentito grazie anche all'avvocato del Comune Francesco Cavalcanti e agli avvocati dell'azienda speciale ABC Giovanni Malinconico e Bruno De Maria».








<
>
Sport
Calcio Eccellenza
Gli ospiti vincono 3-0
Girone A. L'Anzio Calcio cede al Monterotondo Scalo
Calcio Serie D
A via Varrone termina 0-0
Girone E. Pomezia Calcio a reti bianche contro il Flaminia
Calcio Promozione
Battuto 2-1 il Casal Palocco
Girone C. Il Centro Sportivo Primavera riprende la corsa Play Off
Volley Femminile
0-3 contro la Virtus Latina
Serie C, Girone B. Rovescio interno per la Pizzamore Onda
Basket Maschile
Sempre in vantaggio, perde 77-67
Serie C Gold. L’Anzio Basket si “suicida” a Civitavecchia



Pubbliredazionale
Vuoi fare carriera?



EVENTI (0)