Latina, a Campo Boario

Spara colpi di pistola contro una finestra: arrestato Di Silvio

La Polizia ha arrestato Ferdinando Di Silvio detto Pescio  perché responsabile di detenzione di arma da fuoco, ricettazione e spari in luogo pubblico. Secondo quanto ricostruito dalla Questura di Latina, nella serata di ieri sono stati esplosi colpi di arma da fuoco in via Moncenisio, nei pressi di alcune abitazioni in cui vivono appartenenti alla famiglia Di Silvio. Da un primo sopralluogo è stato notato che alcuni fori di proiettile avevano infranto la finestra del piano terra di una palazzina e il lunotto di una macchina parcheggiata. Le prime risultanze investigative hanno permesso di individuare il luogo da dove i colpi d’arma da fuoco erano stati esplosi, vale a dire il cortile dell’abitazione in cui vive la famiglia di Costantino Di Silvio detto Patatone, detenuto a Rebibbia per il reato di omicidio volontario, e di acquisire elementi utili per arrestare Ferdinando Di Silvio trasferito nel carcere di Latina. Sono tuttora in corso serrate indagini per ricostruire l’esatta dinamica di quanto accaduto.








<
>
Sport
Calcio a 5
Per lui esperienze importanti a Ciampino
Serie B. La Fortituto Futsal Pomezia prepara il colpo Alessio Lemma
Sport
Non più snobbato dal piccolo schermo
Campionati fermi: se vi manca il calcio, ci pensano le serie Tv
Calcio Serie D
Parla il centrocampista Flavio Mattia
Aprilia Racing, "C'è tanta voglia di tornare in campo"
Calcio a 5
L'intervista al DS Stefano Rocchi
Serie A2, la Mirafin pensa già al futuro
Calcio Eccellenza
Gli ospiti vincono 3-0
Girone A. L'Anzio Calcio cede al Monterotondo Scalo
Calcio Serie D
A via Varrone termina 0-0
Girone E. Pomezia Calcio a reti bianche contro il Flaminia