Basket Maschile

Pontini ko per 69 a 65

Serie A2. Latina Basket, non riesce la rimonta contro Treviglio

Non hanno mai smesso di crederci i giocatori della Benacquista Assicurazioni Latina Basket che, nella trasferta al PalaFacchetti, hano affrontato la difficile sfida con la Bcc Treviglio con grinta e determinazione. Fino allo scadere del quarantesimo minuto i nerazzurri hanno lottato, ma il risultato finale (69-65) ha premiato i padroni di casa. Latina ha dimostrato di essere presente sul parquet, trascinata da un ottimo Riccardo Bolpin, miglior realizzatore del match con 20 punti, tirando con il 60% da 2 e il 67% da 3, a questi numeri si uniscono anche 5 rimbalzi, 3 assist e 26 di valutazione. Buone anche le prestazioni  di Michael Moore, che con i suoi 17 punti ha dato un apporto importante, e Andrea Ancellotti, protagonista di una doppia-doppia: 12 punti e 10 rimbalzi. Certamente non hanno brillato Bernardo Musso, reduce da una settimana di mancati allenamenti per via di un problema al ginocchio, e Dalton Pepper, entrambi giocatori determinanti per il team pontino. La mancanza del loro contributo rende, ovviamente, ancora più difficile affrontare avversari ostici come Treviglio. Le parole di coach Gramenzi in sala stampa al termine della gara: “Abbiamo avuto un discreto inizio, siamo un po’ calati nel secondo quarto, quando abbiamo subito il primo break. A questo proposito desidero fare i complimenti ad Adriano (coach Vertemati, ndr) perché la squadra è sempre molto aggressiva e anche se si trova nella migliore serata possibile dal punto di vista realizzativo, riesce a sopperire in altri modi. Per quanto riguarda noi, devo dire che siamo stati presenti, peccato per l’inizio del terzo quarto, che è stato poi quello che ci è costato tutta la gara. È stata una giornata particolare per due giocatori per noi importanti: Musso veniva da alcuni giorni di sosta, perché martedì aveva avuto un problema al ginocchio e ha ripreso gli allenamenti soltanto venerdì e quindi non era al top e Pepper che stasera non ci ha dato l’apporto necessario. Ora, però, dobbiamo compattarci per uscire da questo momento difficile. È una settimana determinante, con tre partite fondamentali in cui dobbiamo fare punti. Abbiamo provato a farli stasera, anche se obiettivamente delle tre, questa era la sfida con il coefficiente di difficoltà più alto, sia per le caratteristiche dell’avversario, che per il campo. Giochiamo sempre per provare a vincere e lo abbiamo fatto anche stasera, nel momento di maggiore difficoltà abbiamo provato a schierare 5 piccoli e siamo riusciti a rientrare, peccato, poi, aver commesso degli errori banali nel momento in cui ci eravamo molto riavvicinati. Per quanto i numeri dicano che abbiamo sofferto molto al rimbalzo, credo che non sia quello l’aspetto determinante di questa gara, Treviglio è così con tutti fa parte della tipologia di giocatori che ha nel roster, ritengo che siano altri gli errori e le ingenuità che avremmo potuto evitare. Ora dobbiamo concentrarci sulle prossime due importanti sfide, in particolare quella di mercoledì con Roma, che è fondamentale vincere se non vogliamo farci risucchiare dalla parte bassa della classifica”.








<
>
Sport
Calcio Eccellenza
Gli ospiti vincono 3-0
Girone A. L'Anzio Calcio cede al Monterotondo Scalo
Calcio Serie D
A via Varrone termina 0-0
Girone E. Pomezia Calcio a reti bianche contro il Flaminia
Calcio Promozione
Battuto 2-1 il Casal Palocco
Girone C. Il Centro Sportivo Primavera riprende la corsa Play Off
Volley Femminile
0-3 contro la Virtus Latina
Serie C, Girone B. Rovescio interno per la Pizzamore Onda
Basket Maschile
Sempre in vantaggio, perde 77-67
Serie C Gold. L’Anzio Basket si “suicida” a Civitavecchia



Pubbliredazionale
Vuoi fare carriera?



EVENTI (0)